Nono anno - Il programma (19/06/2017)

Girando per le carraie della Romagna ci siamo imbattuti in personaggi felliniani ancora viventi. Don Chisciotte dell'illusione, esagerati raccontatori di paradossi, melanconici clown filosofi del mondo.

Così l'Arena delle balle di paglia 2017 - dal 13 al 18 luglio - è diventata l'Arena dei Felliniani e dei filosofi di campagna. Oltre cinquanta iniziative tra concerti, teatro, narrazioni, land art, esplorazioni e incontri poetici, che nascono sul filo della paglia e dell'immaginazione; partiamo con un'anteprima il 3 luglio a Tebano, che raggiungeremo a piedi partendo dall'Arena di Cotignola, e un finale post arena dedicato a Giovanni Nadiani, il 23 luglio a Cassanigo.

D'estate, da otto anni, raccogliamo dai campi degli amici contadini 1300 balle piccole di paglia per sederci e oltre cento rotoballe grandi, che sono lo scenario poetico con cui arrediamo le golene del nostro fiume, il Senio. Un'arena greca effimera immersa nella natura.
La terra romagnola è ancora piena di felliniani e di filosofi di campagna e noi siamo andati a cercarli.

Dedicata a Federico Fellini, il più grande visionario, che ci ha lasciato 24 anni fa.

Presto su questa pagina sarà caricato il prgramma completo.