La vera leggenda di Tony Vilar

venerdì 26 agosto - ore 21.15
“La vera leggenda di Tony Vilar” (2006) di G. Gagliardi
a casa di Anna, Antonio, Francesco, Giacomo e Mario
via S. Antonio 18, località Bizzuno - Lugo

Posti limitati, è necessaria la prenotazione entro il giorno precedente:
tel 339 7859230 dalle ore 12 alle ore 20.

La vera leggenda di Tony Vilar
Un film di Giuseppe Gagliardi. Documentario, durata 95 min. - Italia 2006.

Antonio Ragusa è un cantautore calabrese emigrato in Argentina insieme alla "donna più cara della sua vita", la chitarra, in cerca di fortuna. Lì trova l'America - è il caso di dirlo - e con il nome di Tony Vilar diventa uno dei massimi rappresentanti della canzone melodica negli anni '60, portando al successo mondiale Cuando calienta el sol. Due decenni dopo la sua scomparsa un cugino di secondo grado, (il musicista Peppe Voltarelli, leader della band Il parto delle nuvole pesanti e co-sceneggiatore del film), si mette sulle sue tracce per fare luce sul suo declino come artista e consegnargli una canzone scritta e dedicata al suo mito. Arrivato a Buenos Aires scopre che anche lì, del cugino, non si hanno più notizie, ma viene messo a conoscenza della verità che si cela dietro il ritiro di Vilar dalle scene. Non datosi per vinto vola fino a Nueva York accompagnato da uno strambo personaggio disposto ad aiutarlo, e si perde nei racconti della gente che incontra, tutti compatrioti americanizzati.

"Avevo l'impressione che in America tutte le facce degli italiani venissero fuori dalle pagine di John Fante", è la voce fuori campo del protagonista nel mockumentary - un genere ancora poco esplorato dal cinema tricolore - diretto da Giuseppe Gagliardi. La musica, di Voltarelli e dello stesso Vilar, segue passo passo il viaggio del Nostro, tanto da tramutare un paio di sequenze in piccoli videoclip, tra cui quello vero di Roy Paci (What You See Is What You Get ha anticipato di qualche mese l'uscita del film) che nel lungometraggio appare in sogno nei panni di gangster. Non è importante dove termina la verità e dove inizia la finzione; arrivati a destinazione, sullo scorrere dei titoli di coda, ci vengono in mente le parole di un grande attore in un noto spot pubblicitario: un viaggio non è fatto solo di partenze e di arrivi, bisogna sapersi soffermare sui particolari che avvengono lungo il tragitto. E Giuseppe Gagliardi, in questo, si è dimostrato un maestro.

 Tutti i titoli e le case della rassegna

Dal 3 giugno al 26 agosto
Ecco la rassegna cinematografica estiva di Primola, curata da Maginot,  che ormai è una tradizione.

In Romagna, nelle case, oltre ad un bel film s'incontra ancora la sorpresa dell'accoglienza.

Ogni serata verrà introdotta da un cortometraggio.

Posti limitati, è necessaria la prenotazione entro il giorno precedente:
tel 339 7859230 dalle ore 12 alle ore 20
info@primolacotignola.it

3 - 10 - 17 - 24 giugno
1 - 8 - 22 - 29 luglio
5 - 12 - 19 - 26 agosto

 venerdì 3 giugno - ore 21.15 *
“Quo vado?” (2016) di G. Nunziante
a “Ca’ d’Pantela” di Francesco, Gemma, Gino e Mària
via Pollarola 16, località S.Bernardino - Lugo

venerdì 10 giugno - ore 21.15 *
“Lo straordinario viaggio di T. S. Spivet” (2013)
di J.-P. Jeunet
a casa di Alfonso e Rita
via Pilastro 6, località Cassanigo - Cotignola

venerdì 17 giugno - ore 21.30 *
“Piccole crepe, grossi guai” (2014) di P. Salvadori
all’azienda agricola “La Castellina”
di Ennio, Irene, Laura, Marco e Romeo
via Accarisi 20, località Pieve Cesato – Faenza

venerdì 24 giugno - ore 21.30 *
“Kinski, il mio nemico più caro” (1999)
di W. Herzog
a casa di Anna, Federico, Francesca, Mina e Nora
via Sammartina17/2 – Lugo

venerdì 1 luglio - ore 21.30
“Lo stagista inaspettato” (2015) di N. Meyers
a casa di Clara, Consol, Pablo e Vincenzo
via Pedergnana Inferiore 7, località Ascensione - Lugo

venerdì 8 luglio - ore 21.30 *
“Tutti pazzi in casa mia” (2015) di P. Leconte
alla cantina “Ravagli”di Alessandra, Maria e Remo
via Argine Dx Montone 220, località Ragone – Russi

venerdì 22 luglio - ore 21.30
“Noi 4” (2014) di F. Bruni
a casa di Gabriele, Giovanna e Matilde
via Chiese Catene 6, località S.Lorenzo – Lugo

venerdì 29 luglio - ore 21.30 *
“Il cammino per Santiago” (2010) di E. Estevez
nel chiostro della Chiesa di S. Francesco
via S. Francesco 21- Cotignola

venerdì 5 agosto - ore 21.30
“Scusate se esisto” (2014) di R. Milani
a casa di Ettore e Mirna
via Breda 2 – Cotignola

venerdì 12 agosto - ore 21.30
“Lunchbox” (2013) di R. Batra
a casa di Alberto, Maicol, Mirko e Susanna
via Contarini 10 - Bagnacavallo

venerdì 19 agosto - ore 21.15
“La moglie del cuoco (2014) di A. Le Ny
a casa di Denise e Lucio
via Ripe 1, Bagnara di Romagna (presso aeroporto Villa S.Martino)

venerdì 26 agosto - ore 21.15
“La vera leggenda di Tony Vilar” (2006) di G. Gagliardi
a casa di Anna, Antonio, Francesco, Giacomo e Mario
via S. Antonio 18, località Bizzuno - Lugo

*In queste case, la proiezione si terrà al coperto anche in caso di maltempo, nelle altre case sarà annullata.
IMPORTANTE: portare la sedia o quant’altro utile a sedersi per tutte le serate, in caso di necessità sarà utile e ben accetta.